• S. Nicola il pellegrino patrono di Trani e dell’Arcidiocesi : vita, critica e messaggio spirituale / Gerardo Cioffari o.p.

     

    Nicola il pellegrino (1075-1094), il giovane pellegrino di Stiro (Focide, Grecia), viveva al tempo in cui Roberto il Guiscardo e il figlio Boemondo realizzavano la loro spedizione in Grecia mirando a Costantinopoli. Armato di una croce ed al grido del Kyrie eleison tentava di risvegliare le coscienze, richiamando alla radicalità del Vangelo, e ricorrendo con frequenza alla provocazione. Il patrono di Trani è uno dei santi più solidi dal punto di vista della critica storica. Sono pochi, infatti, i patroni “pugliesi” che godono di un corpus documentario così ricco ed interessante. L’Anonimo di Bartolomeo, Adelferio di Trani e Amando di Trani, tutti coevi agli avvenimenti narrati, offrono una documentazione agiografica che solo pochi grandi santi possono vantare.
  • Voi siete artigiani di futuro / Papa Francesco ; a cura di Gianfranco Venturi SDB

     

    La parola “artigiano” evoca l’arte, la bellezza, l’operosità, la genialità, la creatività, l’unicità e la novità (il manufatto non è prodotto in serie), la gioia dell’artista, uno sguardo verso ciò che ancora non c’è ma è nei sogni, la pazienza dell’attesa e la costanza e minuziosità nel lavorare, il gioco di mani-mente-fantasia… Quando Papa Francesco invita i giovani a diventare «artigiani di futuro», si riferisce a tutto questo immaginario. L’essere o diventare artigiano di futuro è un atteggiamento permanente nella vita di un giovane, è ciò che lo fa giovane. Questo libro, in vista del Sinodo dei Giovani del 2018, attraverso le parole del pontefice invita a riflettere su chi siano i giovani nella Chiesa e nel mondo, e invita loro a inventare e immaginare se stessi, con il coraggio di affrontare il futuro.
  • Raccontare Dio oggi : come parlare di religione ai giovani / Andrea Monda

    Come affrontare la sfida di “raccontare Dio” ai giovani, alla cosiddetta “prima generazione incredula”? Andrea Monda si avventura in un dialogo con una generazione per cui la salvezza è «quella per non retrocedere in serie B», e lo fa senza nessun pregiudizio o disprezzo snobistico, mosso dalla convinzione che ciascuno di noi non solo ha una storia da raccontare, ma esso stesso è una storia da raccontare. E che questa storia è il motore di ogni relazione.

  • I giovani non sono una minaccia : anche se fanno di tutto per sembrarlo / Alberto Rossetti ; prefazione di Paolo Di Paolo

    A partire da queste e altre domande, che spesso chiamano in causa il mondo degli adulti, il libro racconta il rapporto dei giovani con se stessi e con l’Altro, ovvero con gli amici, la politica, la religione e il futuro. E, sorpresa, viene fuori che i problemi che un giovane deve affrontare oggi, al tempo di Instagram e YouTube, per diventare adulto, sono gli stessi di ieri. A cambiare sono gli spazi, gli strumenti e le opportunità. Il libro affronta, capitolo dopo capitolo, i diversi nodi che compongono le tappe della preadolescenza e dell’adolescenza, e lo fa a partire dalle storie dei ragazzi, raccolte dall’autore in alcune conversazioni. Da questa prospettiva, e senza rinunciare a un approfondimento teorico, il libro si pone l’obiettivo di mostrare quanto sia importante costruire un approccio differente, meno giudicante e medicalizzato, al mondo dei ragazzi.