Laici Animatori Vocazionali Rogazionisti (LAVR)

I Laici Animatori Vocazionali Rogazionisti (LAVR) sono un’associazione giovanile sorta ad opera del rogazionista P.Antonio Di Tuoro, il 1982, al fine di affiancare il promotore vocazionale nel servizio di accompagnamento e discernimento delle vocazioni. L’associazione in prevalenza è formata da giovani. L’associazione ha un suo statuto, è riconosciuta giuridicamente dalla Congregazione dei Rogazionisti ed inserita nell’UAR (unione associazioni rogazioniste) dal 16 maggio 1997.

I Lavr si propongono di vivere nel mondo la spiritualità rogazionista, impegnandosi a diffondere nella Chiesa l’ispirazione carismatica di sant’Annibale Maria Di Francia.

Il LAVR è “chiamato dal Cristo del Rogate a riflettere sulla scarsezza degli operai evangelici nella Chiesa” e “accoglie il rimedio infallibile della preghiera per le vocazioni, l’anelito alla carità e l’apertura evangelizzatrice, impegnando la vita nella crescita della propria ed altrui vocazione” (Statuto dell’Associazione LAVR, art. 3).

Lo statuto prevede lo sviluppo delle dimensioni del carisma in tre settori di attività: il settore Rogate, il settore Carità e il settore Missioni.

L’associazione mantiene un carattere giovanile e diventa naturalmente una sorta di “vivaio vocazionale”, dove il contatto fecondo e prolungato con il carisma del Rogate consente il discernimento e la maturazione delle diverse specifiche vocazioni.

Attualmente i LAVR sono diffusi per lo più nella Provincia Rogazionista Italia Centro-Sud, in Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Lazio e sono divisi in zone pastorali: Altamura-Matera-Acquaviva delle Fonti; Bari, Modica (RG), Oriolo Calabro (CS), Roma.

Hanno un regolare percorso formativo mensile ed editano il foglio di collegamento Giovani Rog. Il Direttivo Lavr è costituito da: Arianna Bruno di Acquaviva delle fonti (BA), responsabile centrale Paola Tirelli di Altamuta (BA), segretaria, responsabile della zona di Altamura; Bruna Maino di Matera, economa, responsabile della zona di Bari; Caterina Corrado di Oriolo Calabro, responsabile della zona della Calabria; Tiziana Giannì di Modica (RG), responsabile della zona di Modica (RG); Nellina Salafia di Modica, responsabile della zona di Roma;

Per ulteriori notizie si può visitare il sito giovanirog.rcj.org

laici-animatori-vocazionali-rogazionisti-lavr